Crea sito

Kha

riceviamo e pubblichiamo un'altra storia di malasanità animale che ci invia Liliana dalla provincia di Bari (2011)

La mia cagnetta è morto per tumore al fegato curato come colite dal veterinario. L'ho scoperto quando il cane, era un cane morto che camminava. L'ho tenuto in vita altri due mesi, ma un altro veterinario che l'ha seguita dopo, ogni volta mi diceva che riusciva a vivere solo perchè la seguivo. Gli ho chiesto se la cosa era iniziata dal 2 agosto, e lui con la mano fece un gesto per dire: no, da molto prima. Il che fa ricadere le colpe della mancata diagnosi sul primo veterinario che l'ebbe in cura. Io avevo il diritto di sapere per tempo cosa avesse il cane, avrei deciso di vivere diversamente la vita col cane per il tempo che ci restava di stare insieme. Come pure visto che il fegato si autorigenera, poteva anche essere che preso in tempo il male si potesse operare e togliere quella parte di fegato malata e il mio cane avrebbe potuto campare un altro po'.Ma per come sono andate le cose è gia stato un regalo quei due mesi.