Crea sito
CICCIO

un'altra piccola croce nel grande cimitero delle vittime della malasanità animale

da Bologna ci scrive Veronica la storia del suo Ciccio

Ciccio, il mio adorato Yorkshire 15enne sembrava fosse diventato anziano tutto ad un tratto, a maggio 2009....inappetente, nessuna voglia di giocare nè di andare a spasso...il suo veterinario, a marzo gli aveva diagnosticato una tosse cardiaca, e senza fargli i dovuti esami del sangue e cardiaci, gli prescrive lanoxin e vetmedin(il lanoxin non ci manda in farmacia a comprarlo, bensì ci dà soltanto la scatola e ci scrive sopra la posologia)...passano due mesi, arriva maggio e anche il caldo, e il mio povero cagnolino non si reggeva in piedi...andiamo tutti i giorni dal veterinario, molto preoccupati, e il dottore dice che è il caldo che lo abbatte e null'altro fa se non somministrargli dei ricostituenti...senza nemmeno pensare a sospendere lanoxin e vetmedin...il 26 maggio il mio cane a mezzanotte collassa, e lo portiamo alla clinica veterinaria notturna. il ricovero è immediato, il mio piccolo era senza conoscenza, gli effettuano subito gli esami del sangue e la fluido terapia immediatamente dopo, perchè i valori erano questi:

BUN 680 (normale 15-45)

CREATININA 5,51 (normale 0-1,5)

FOSFORO 15,9 (normale 1,7-5)

UREA 300 (normale 0-54)

il giorno seguente gli vengono effettuati gli esami cardiologici, dai quali risulta che il suo cuore era sano e forte!!!! i medici della clinica allora si sono chiesti perchè il suo veterinario gli avesse prescritto lanoxin e vetmedin senza aver eseguito il controllo cardiologico.......per tutto giugno e luglio il mio piccolo cane continuava tra alti e bassi la fluido terapia, ma ormai l'intossicazione gli aveva danneggiato irrimediabilmente i reni.....l'ultimo periodi infatti lo nutrivamo solo con gli alimenti specifici per le insufficienze renali....completamente senza forze, inappetente e quasi incosciente, il 30 luglio ha le sue prime convulsioni...lo accompagniamo alla clinica per l'ultimo viaggio.